Mamme più o meno sportive

il primo giorno

Super mamme che partoriscono e subito vincono medaglie, o altre che nonostante un pancione incredibile corrono gli 800 metri.

A volte le guardo con invidia: nonostante la gravidanza, la maternità hanno continuato la loro vita di sempre. A volte le guardo con qualche dubbio: era proprio il caso di fare tutto ciò?

Così come guardo le super mamme atlete, però guardo anche quelle che ci hanno provato e non ci sono riuscite. E forse le capisco di più. Dopo la maternità ho cambiato molte cose nella mia vita e sono contenta di averlo fatto: non tornerei indietro. Non so se sarei riuscita a continuare con i ritmi di lavoro che avevo prima, non so se sarei riuscita a stare giorni e giorni lontana da mio figlio. Per ora va così: i miei tempi sono molto legati alle esigenze del piccolo. Ma riesco anche a seguirlo in ogni cosa, a gioire con lui di ogni piccola scoperta. A volte siamo nella stessa squadra, altre (ed è il periodo) un po’ avversari. In ogni caso cerchiamo insieme di gestire vittorie e sconfitte: ed è un allenamento quotidiano a dosare determinazione e dolcezza. Fisicamente le cose sono cambiate, ma anche moralmente. Da quando c’è lui, sono una persona migliore. E questo per me vale una medaglia (di cartone e legata con un filo rosso).

Qualche giorno fa su Huffington Post hanno pubblicato un bel pezzo sulle mamme e sulle loro sfide quotidiane: lo trovate qui. A me è piaciuto molto. E l’errore numero cinque è quello che fa il caso nostro.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...