Viaggiare con i bambini

Se uno dei propositi per il nuovo anno è quello di viaggiare di più, ho qualche consiglio per voi. Prima di partire scegliete un bel film. L’idea parte da un libro uscito da poco, e che subito ha attirato la mia attenzione. Si intitola “Viaggiare in poltrona: 500 film, libri e musiche che fanno venir voglia di partire” (EDT) e fa parte delle super guide Lonely Planet (ne ho un totale, le adoro). Che il fatto di avere bambini non sia d’ostacolo, anzi. Ho sfogliato e cercato le destinazioni più belle proprio perché accompagnati da dei piccoletti.

1. Alla ricerca de “I pirati dei caraibi”. Gli antichi covi dei pirati sono stati ricreati a Saint Vincent e Grenadine a Wallilabou Bay e Tobago Cays. Nelle piccole Antille è facile trovare spiagge incontaminate, sabbia bianchissima e mare cristallino (e anche molte rock star che hanno comprato casa).

2. A scuola con Harry Potter. Hogwarts è in realtà l’Alnwick Castle nella contea di Northumberland. Per arrivarci nel modo giusto provate ad andare al binario 9 3/4  della stazione londinese di king’s Cross, l’Espresso passa da lì.

3. Alla scoperta de La città incantata. L’idea è quella di accompagnare Chihiro nel suo viaggio alla ricerca della propria identità. Negli studi Ghibli e nel Museo Ghibli c’è tutta l’atmosfera dei capolavori di Miyazaki.

4. Inseguendo Kirikù. In Africa Occidentale: il villaggio di Kirikù con le capanne col tetto di paglia è il tipo villaggio che si incontra nel bacino del fiume Niger.

5. Spiando il Re Leone. Africa equatoriale e orientale, l’ispirazione per paesaggi, lingua e nomi dei personaggi porta direttamente in Kenya.

6. Perdersi nella giungla (!). Kipling quando creò il personaggio di Mowgli aveva in mente un posto ben preciso, l’India, paese dove visse per 12 anni. In particolare ha pensato alla giungla del Madhya Pradesh.

7. Dietro alla Marcia dei Pinguini. Il regista Luc Jacquet ha girato alcune scene nella Terra Adelia nell’arcipelago di Pointe Géolgie . Però è difficile da raggiungere, una nave salpa da Hobart in Tasmania e raggiunge la base Dumont-d’Urville solo cinque volte l’anno.

8. Riscoprendo Le avventure di Huckleberry Finn. Dal 2012 è di nuovo possibile andare in crociera sul battello a ruota, l’American Queen: 140 passeggeri, cabine lussuose e due itierari, da New Orleans a Memphis o da New Orleans a Natches.

9. Giocando agli  indiani e ai cowboy. E’ l’itinerario più classico, ma comunque affascinante a tutte le età: Zion National Park (Utah), Monument Valley (Arizona)

10. Aspettando il nuovo Star Wars. Le abitazioni di Tatooine, le dune e il deserto della galassia lontana sono in realtà in Tunisia. La casa di Obi-wan Kenobi è una modesta casa di pescatori ad Ajim, sull’isola di Jerba.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...