E per Carnevale siam pronti

Oggi festeggiamo Carnevale. Che a tanti verrebbe da dire che non è proprio una notizia. Per me sì. Se non mi ricordo male, è la prima volta che aspetto il Carnevale. Due motivi, uno: c’è un bimbo in casa. Anzi c’è un re Artù tutto agghindato e accessoriato. Due: ho un’amica che ha avuto una super idea. Oggi andiamo alla festa di non compleanno del suo bambino che in realtà festeggia in estate e allora oggi con gli amici celebra il mezzo anno. Così festa in maschera per tutti. E come dicevo qui siamo pronti. Vestito di Imaginarium che è d’aiuto: tutto il kit contiene quello che serve per regnare tranquilli anche in questo momento di vita sociale. Non ho mai amato il Carnevale da bambina. Forse perché per molto tempo ad anni alterni la mamma mi vestiva da spagnola o da zingara. Poi mi ammalavo sempre. Sempre tornavo o partivo da casa con la febbre. Da ragazza andava forte il vestito da punk: prendi un paio di jeans e strappali, e poi usa fin che puoi la matita nera per gli occhi, magari spalmala su tutta la faccia. Non c’era gran divertimento. Si andava alle feste della parrocchia e si stava lì a indovinare chi fossero i tuoi amici e quelli un po’ meno. Poi ci si spruzzava di quelle bombolette che ti impiastricciavano tutto. I bambini non le usano ancora vero? O devo portare mio figlio alla festa e poi scappare via, subito a casa?

(grazie a Imaginarium per il bellissimo vestito di Luca)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...