I succhi che ti rigenerano

il

Basterà bere un paio, o meglio, tre bicchieri di centrifugato al giorno per ripulire e rigenerare le nostre cellule. Almeno dice così Stefano Polato, lo chef spaziale nel team degli esperti che hanno studiato i menù di Samatha Cristoforetti per la missione Futura . In due settimane appena il potere rigenerante dei succhi sarà bello evidente. La pelle sarà più luminosa, l’intestino funzionerà regolarmente, non si sentirà più dolore alle articolazioni e il drenaggio dei liquidi migliorerà. Oltre agli effetti fisici evidenti non mancheranno altre buone notizie: il sistema immunitario sarà più resistente, miglioreranno memoria e qualità del sonno come il tono generale dell’umore. Stefano Polato in “Il potere rigenerante dei succhi” (Sperling&Kupfer)  propone ricette, trucchi e indicazioni per ottenere in pochi minuti sapori e consistenze originali, ma ben dosate per salvaguardare la salute. “Dal 2012 – spiega Polato – ho avuto la fortuna di studiare e produrre alimenti pronti al consumo da spedire sulla Stazione Spaziale Internazionale. Un banco di prova molto interessante per studiare l’evoluzione di alcune patologie che sulla Terra avrebbero tempistiche molto più lunghe”.

Fondamentale però puntare sui prodotti regionali: più la filiera è corta e vicina, più speranze ci saranno di mangiare un frutto o un ortaggio all’apice delle sue proprietà sensoriali e nutrizionali. Così come è altrettanto importante per raggiungere anche in tempo rapido i primi risultati inserire nel menù giornaliero i succhi: tre al giorno, ovvero a colazione e negli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio.

1

UN SUCCO PER LA MEMORIA

2 cucchiai di mirtilli congelati, un cucchiaio di noci tritate, un cucchiaino di semi di lino, mezzo bicchiere di succo d’arancia bio al naturale, mezzo bicchiere di bevanda di mandorle, tre cubetti di ghiaccio tritati. Versare tutto nel frullatore. I mirtilli hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Le noci contengono quasi il 60 per cento di lipidi, grassi benefici come gli omega-3, amici di cuore e di cervello. L’ideale in caso di periodo scolastico intenso.

2

UN SUCCO IDRATANTE

2 fette di melone, mezza fetta d’anguria (solo la parte rossa), una carota, due foglie di salvia. In centrifuga prima la carota, poi la salvia e infine melone e anguria. L’anguria ha un elevato contenuto di acqua che aiuta ad idratare la pelle e la vitamina C protegge le cellule cutanee dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti. La salvia ha proprietà calmanti. Il succo perfetto dopo una giornata in spiaggia.

3

UN SUCCO CONTRO LA RITENZIONE IDRICA

3 asparagi verdi, due pomodori San Marzano maturi e 4 foglie di menta. Centrifugare separatamente asparagi e pomodori. La menta va aggiunta agli asparagi. I due succhi vanno mescolati insieme nel bicchiere prima di bere. Grazie all’asparagina, gli asparagi hanno un blando effetto diuretico. Anche i pomodori sono un ingrediente ricco di acqua. In più beta-carotene e licopene (un carotenoide antiossidante).

Image courtesy of Alanna Taylor Tobin | The Bojon Gourmet

IL SUCCO PER I BAMBINI

Un cucchiaio di cacao amaro in polvere, 4 foglie di menta, una pesca noce, tre albicocche. Togliere i noccioli e poi inserire tutto in centrifuga, tranne il cacao che andrà mescolato al succo direttamente nel bicchiere. Il cacao ha poteri antiossidanti e antinfiammatori; la menta è stimolante e tonificante, le albicocche contengono molta vitamina A. Il succo ideale in caso di attività sportiva intensa, ma anche stanchezza e convalescenza.

5

IL SUCCO CONTRO IL MAL DI PANCIA

2 kiwi, mezzo bicchiere di succo d’arancia bio al naturale, 10 fragole, un cucchiaino di cannella in polvere. Tutto in centrifuga, il succo d’arancia e la cannella vanno mescolati per ultimo nel bicchiere. La cannella rinfresca corpo e mente e ha proprietà antimicrobiche che la rendono utile contro le malattie di stagione, dai raffreddori invernali alle infezioni gastrointestinali estive. Il kiwi poi contiene molta più vitamina C delle arance.

6

IL SUCCO DEL BUON UMORE

10 mandorle, due carote, una pera, mezzo gambo di sedano.  Tutto in centrifuga nell’ordine esatto. Per estrarre al meglio i principi nutritivi della frutta secca, è meglio lasciarla in ammollo per qualche ora in acqua fredda. La mandorla in particolare aiuta a mantenere toniche ed elastiche le pareti dei vasi sanguigni. Il sedano e le carote proteggono il cervello dalle malattie antinfiammatorie e contrasterebbe sonnolenza, depressione e perdita della memoria.

7

IL SUCCO PER LA PRIMAVERA

Una manciata di spinaci freschi, 10 ciliegie, una banana, tre foglie di menta. Tutto in centrifuga, volendo anche con qualche scaglia di cioccolato fondente. Gli spinaci sono ricchi di carotenoidi e clorofilla (utile per la salute della pelle), vitamina C, luteina, e ferro. Le ciliegie sono ricche di vitamina C, provitamina A, ferro, potassio, fosforo. È il succo che rinforza le difese immunitarie.

8

IL SUCCO CONTRO IL RAFFREDDORE

Una manciata di spinaci, un gambo di sedano, una mela verde, un cm di zenzero intero. Inserire tutti gli ingredienti nell’estrattore, mescolare bene e bere subito. Lo zenzero contrasta la nausea, diarrea e infiammazioni, ma anche il comune raffreddore. Gli spinaci contengono vitamina C ed è meglio consumarli crudi.

9

IL SUCCO CONTRO LO STRESS

Mezzo avocado, un cucchiaio di bacche di Goji, mezza banana, 5 fragole, due cucchiai di yogurt greco, mezzo bicchiere di succo d’arancia bio al naturale. Frullare tutto insieme. Le bacche di Goji contengono antiossidanti che si sono rivelati più efficaci della vitamina C per contrastare infiammazioni e cancro, in più ricche di vitamina A. Le fragole contengono anche l’acido salicilico, il principio attivo dell’aspirina, una molecola ad azione antinfiammatoria utile per tutti coloro che hanno una vita stressante o si ammalano facilmente.

10

IL SUCCO CONTRO L’ANSIA

100 grammi di fragole, un cucchiaino di semi di chia, un terzo di bicchiere di bevanda alla soia, una banana, una arancia, un cm di zenzero pelato e grattugiato. Mettere tutto nel frullatore. Per rendere più spumoso il frullato, congelare fragole e banana tagliata a fettine. Le fragole contengono l’acido salicilico, i semi di chia aiutano a mantenere la concentrazione di colesterolo HDL, alleviano l’ansia e migliorano la concentrazione.

(Le foto sono di Pinterest, l’articolo è stato pubblicato da Huffington Post: qui)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...