Nel 2020 il supermercato del futuro

Per andare tutti al supermercato del futuro non si dovrà aspettare tanto. Cinque anni appena per le prime novità. Si comincerà col packaging: confezioni sottovuoto ad alta pressione che permetteranno di mantenere in freschezza il pesce – ad esempio – anche per una ventina di giorni. Ci saranno sulla confezione anche le gocce: in realtà sensori che indicheranno se la scadenza è vicina o se il prodotto non è stato ben conservato. Confezioni termiche, confezioni che passano direttamente dal frigo al forno, per evitare contaminazioni, e per tutelare la salute del consumatore che sempre più avrà armi a disposizione per gustare al meglio le caratteristiche prodotto che metterà nel carrello.

E poi sì, ci saranno le larve e gli insetti. Dicono che in tutto siano 1900 le specie commestibili. E farebbero pure bene alla salute: ricchi di fibre, acidi grassi e oligoalimenti. Io però, per ora, mi sono avvicinata molto dubbiosa al banco frigo che li aveva in esposizione a Expo, nel Future Food District.

Mi ha molto incuriosito la questione del cibo stampabile. L’idea alla base è quella di arrivare alla massima personalizzazione del cibo. Si sceglieranno non solo gli ingredienti ma anche la forma e la consistenza. Poi si potranno aggiungere nutrienti e aromi particolari. Il tutto chiuso da un packaging spray che si potrà pure mangiare.

FullSizeRender (7)

Ma per questo occorrerà aspettare fino al 2050. Quindi fino a quando sarò una vecchia signora che si ostinerà a mangiare le lasagne fatte in casa. Però di sicuro andrò alla Coop a vedere Yumi, il primo robot collaborativo, che riempirà borse di frutta e verdura da dietro a un bancone super tecnologico. Anzi, di sicuro Yumi cercherò di portarmelo a casa.

Baci dal futuro dunque.

Mappa_800x400

Per saperne di più:

sui social: #SupermercatoDelFuturo #Coopitalia

nel web: http://www.e-coop.it/web/guest/expo/home

Post in collaborazione con BrandFan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...