Anteprima Petit Bateau

L’inverno con le sue complesse sfumature e lo spirito selvaggio, hanno ispirato la nuova collezione per la prossima stagione fredda. Le immense foreste in cui piante e animali vivono insieme, in perfetta armonia e simbiosi, hanno dato nuovi impulsi alla creatività del brand francese. Petit Bateau cita le immagini ancestrali del fotografo ritrattista Charles Frèger e il suo progetto Wilder Mann, che narra antiche tradizioni europee che affondano nei miti agresti, legati all’inverno e alla ciclicità dell’esistenza, dove l’abito diviene incarnazione del selvaggio e contamina il labile confine tra umano e ferino, un omaggio alla natura e agli animali, una favola che si perde nel tempo e che descrive una cultura remota, profonda, la nostra.

E’ la riflessione che si ritrova nella pluripremiata pellicola The Revenant, del regista messicano Alejandro González Iñárritu, che racconta il rapporto crudo e selvaggio uomo-natura, vita-lotta per la sopravvivenza e morte. Freddo e caldo non sono più opposti ma elementi complementari capaci di creare un mix del tutto inedito e armonioso, fonte di ispirazione per le nuove maglie: tubolari, intrecciate e a rilievo.

I frutti e i fiori invernali si arricchiscono di concrezioni cristalline dando vita a inaspettati luccichii catturati dai tessuti di collezione, mentre le righe si rinnovano nelle nuance iconiche del blu navy, del rosso e del crema.

I colori sono quelli dei candidi e modulari tronchi delle betulle, delle vette innevate, i bruni e i verdi delle immense foreste di conifere che si aprono su vasti specchi d’acqua ghiacciati, blu diafano. Un bouquet invernale che riluce di tocchi scintillanti della brina nelle auroredel Nord e si accende dei bagliori dei fuochi sospesi tra le vette nevose.

Le stampe raccontano storie di fiori rustici, come quelli della ginestra selvatica, la cui fioritura illumina le radure e i sottoboschi spogli e ovattati sospesi nelle sottili brume. Il ribes nero invernale, rifugio e frugale sostentamento per molti piccoli animali dei boschi. Le bacche punteggiano i tessuti evocando con la loro fragranza di resina gli interni delle baite. Una festa per gli occhi che Petit Bateau ha scelto per risvegliare tutti i sensi. Non mancano tessuti preziosi resi unici da raffinati ricami a filo, a sottolineare la natura artigianale di un prodotto dalla storia centenaria.

Le forme si riducono all’essenziale, l’iconica marinière è grafica, il jersey pesante segue con rigore, la silhouette del corpo mentre lembi di tessuto diventano decorazione e sbocciano in fresche rouches.

La collezione bimbo propone capi iconici rivisitati con accenti grafici e puliti, strizzando l’occhio allo stile preppy. Il colorama è essenziale e trova pienezza nei vivaci accessori come calde fasce e sciarpine.

Per le più piccole, nelle occasioni speciali, prevale il bianco puro alternato allo scintillio del lurex ramato e al tulle luccicante da abbinare a caldi capispalla in pelliccia ecologica impreziositi da dettagli glam.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...