Evviva il #goodfood

Non un libro di ricette, ma un libro che insegna a mangiare, a trasformare il cibo in un alleato. Così non si parla più di cibi nemici, ma di alimenti che sani e bilanciati. Li porta in tavola Csaba dalla Zorza in un menù che fa bene al corpo e alla mente. La food writer…

Come risolvere le situazioni stressanti

Per quelle volte che un amico o un collega ci offendono. O per quando ci sentiamo completamente assorbiti dal lavoro. Per quelle volte in cui le situazioni o le persone che ci circondano ci fanno perdere le staffe. Servirebbe una corazza in grado di assorbire lo stress e offrire protezione. Ma non che chiuda tutto…

Ecco la dieta dell’intestino

Il nome corretto è dieta Swift, ma amichevolmente la possiamo chiamare dieta dell’intestino. Perché è proprio su questo aspetto – sulla pancia – che si devono concentrare le attenzioni. Aveva iniziato Giulia Enders: la 25enne biologa tedesca ci aveva spiegato come far felice il nostro intestino. Ora invece arriva una delle più famose nutrizioniste olistiche…

E se facessimo il pane?

Io ci ho provato qualche volta: il profumo del pane che cuoce in forno è da delirio, tanto è buono. Ho ancora qualche problema con il lievito, secondo me c’è qualcosa da correggere ancora nel processo di lievitazione. Qualcosa probabilmente mi sfugge. Così quando ho visto il nuovo libro di Sara Papa sono stata ben…

La storia di Francesca

“Mangiare mi dava la forza di arrivare a fine giornata. Mangiare mi rendeva speciale: disprezzavo tutte quelle donne magre fissate con la dieta e lo shopping, mi sentivo assolutamente diversa e in quella diversità mi sentivo speciale”. A parlare così, sinceramente, è Francesca Sanzo: nel 2013 pesava 102 chili, nel 2015 è arrivata a pesarne…

Un abbraccio è per sempre

Le parole di Licia Negri mi hanno colpito fin dall’introduzione: le ho accompagnate subito ad un sorriso e al pensiero del mio piccolo. Anche noi adoriamo stare abbracciati. In questo periodo poi, ancora di più, visto che gran parte della giornata la passa fuori casa. Quando torna mi abbraccia per mezz’ore intere. In “Lasciati Abbracciare”…

Mario, il piccolo lottatore

Nella malattia del figlio una lezione di vita. Così si presentano Roberto D’Angelo  e Francesca Fedeli, il loro Mario è un sopravvissuto. A dieci giorni dalla nascita hanno scoperto che una parte del suo cervello era stata colpita da un’ictus. L’equivalente di un infarto per il cervello. Prima una gravidanza difficile, poi tutto era andato…

Dolci ma senza zucchero

Curarsi con i dolci: è quello che ha cercato di fare a modo suo Ivy Moscucci. Il marito ha il diabete mellito di tipo uno e lei una malattia autoimmune alla tiroide. Un’estate decide che non vuole subire la situazione ma vuol far qualcosa per migliorare la qualità della vita sua e del marito. Era…

10 domande per vivere meglio

Kotaro Hisui è partito col suo ragionamento da un’indagine dal risultato schiacciante. Il 90 per cento di novantenni – interpellati negli Usa – aveva confessato di avere un unico rimpianto, uguale quasi per tutti: non aver osato di più. Per lo psicologo e scrittore giapponese, autore di bestseller basati sulla teoria del linguaggio, c’è solo…

Basta con le diete

Per chi non vuol più sentir parlare di diete. O per chi semplicemente non ci ha mai creduto. Il programma nutritariano si rivolge proprio a voi, che volete cambiare vita, ma non volete sentir parlare di calorie. Per diventare nutritariani basta seguire semplici regole e trasformarle in uno stile di vita, quello dettato dal dottor…

Dodici esercizi di felicità

Secondo Sonja Lyubormisky – insegnante e ricercatrice dell’Università della California – il 50 per cento della nostra felicità dipende dal codice genetico sin dalla nascita, l’altro 50 per cento invece va diviso in un 10 per cento determinato dalle circostanze in cui ci troviamo (città, ricchezza e lavoro) e per il restante 40 per cento…

La verità sull’amore

Io Enrica Tesio la vorrei come amica del cuore. Mi sarebbe piaciuto averla a portata di mano quando anche il mio piccolo ne combinava tante quante il suo Pietro. Anche per sentire la sua voce quando imita il figlio, e dice cottole al posto di costole. Mi sarebbe piaciuta anche a scuola. Ho sempre avuto…